Il progetto

Ammappa l’Italia è un progetto collettivo, il che significa che ognuno di noi può partecipare alla sua lenta costruzione. L’argomento che tratta è la percorribilità a piedi del territorio italiano. In che modo lo fa? Semplicemente mettendo a disposizione di tutti la descrizione dei percorsi che ognuno di noi conosce. Così come Wikipedia è un’enciclopedia del sapere costruita da utenti di ogni parte del mondo, così Ammappa l’Italia è un’enciclopedia, libera e gratuita, dei sentieri, delle strade bianche, delle mulattiere, (altro…)

bacheca

Da Pitigliano a San Quirico di Vitozza

30 dicembre 2017

Per smaltire pranzi e cene delle feste Ammappalitalia organizza la prima escursione del 2018, proponendo un percorso tra paesi arroccati su speroni di tufo, forre, antiche città perdute e minuscole frazioni, attraversando paesaggi collinari, costeggiando ruscelli e visitando siti archeologici. La mappatura di questo percorso serve anche per chiudere un anello che gli escursionisti hanno descritto sul sito di ammappalitalia, ovvero San Quirico – Sorano e Sorano – Pitigliano.

L’Atlante del Mibact, stranamente molto simile ad Ammappalitalia

11 novembre 2017

Quando si annuncia che l’Atlante dei Cammini, portale pubblicato dal Mibact il 4 novembre 2017, è il primo archivio interattivo dei sentieri italiani, implementabile e collaborativo, che abbia la funzione di dare una visione d’insieme sui cammini italiani, non si dice esattamente il vero e il Ministero lo sa perché già nel 2015 contattò Marco Saverio Loperfido, ideatore del progetto Ammappalitalia per fargli i complimenti per l’idea ed il sito, ma specialmente per vedere di incominciare una collaborazione.

Bruxelles

20 ottobre 2017

Così ci riposiamo dal nostro cammino, dal nostro imbracciare lo zaino ogni giorno, dal nostro percorrere le vie d’Europa per cinque mesi e mezzo, giunti al termine di quello che abbiamo chiamato Paese Europa. E terminiamo dentro le parole e nei ringraziamenti: non è affatto scontato che una delegazione di parlamentari trovino il tempo di ascoltarci, si scomodino per due semplici cittadini, per quanto questo dovrebbe essere una parte del loro lavoro. Ma i ringraziamenti nel nostro caso non sono (more…)

La Mappa