Castel Sant'Elia Nepi

Ambientazione ariostesca, bellezze naturali e storiche, lo scorrere del ruscello che ci accompagna sempre. E una cascata alta e dal getto imponente. Che altro serve per prendere le scarpe da trekking e andare a fare questa escursione?

Il percorso

Dalla porta con l’orologio di Castel Sant’Elia possiamo andare a sinistra e girare la prima a destra verso la Basilica di Castel Sant’Elia, in discesa. Alla Basilica troviamo sulla destra una sbarra rossa e una strada oltre di essa, che scende. La prendiamo, arriviamo ad un primo bivio a cui andare avanti, giungiamo al fontanile e dopo di esso al ponte a schiena d’asino. Oltrepassatolo svoltiamo subito a destra per il sentiero naturalistico.

Questo sentiero costeggia il ruscello in un’atmosfera e un ambiente fantastico. Bisogna seguire sempre il terreno più battuto e andare per la via principale (ci sono delle

Ammappato il 23 marzo 2016

Ammappato da: Il Trio Escursionistico

Commenta con Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *