Civita Castellana Castel Sant'Elia

Magritte direbbe di questo percorso: “Questo non è un percorso”. Di seguito riporteremo lo stesso le indicazioni, ma non vanno assolutamente seguite per fare un’escursione. Servono come promemoria, servono come elemento di continuità per il Giro della Tuscia, servono per indicare una possibile via da aprire, ma laggiù nella forra non ci sono i segni orientativi necessari per poter passare. Il tutto perché oggi abbiamo sbagliato il punto del guado del Rio Vicano e sbagliare anche una sola volta significa perdersi, perché credi di essere in un punto e invece non ci sei, con tutti i riferimenti alterati. Ciononostante siamo andati avanti, tra spine possessive, ulteriori guadi e grandine improvvisa. Ed è per questo che il racconto sarà, per la prima volta in prima persona, per dare l’idea di quello che si è fatto oggi e non si dovrà fare mai più, come fosse un ricordo…

Il percorso

Siamo andati tra i vicoli di Civita

Ammappato il 15 aprile 2014

Ammappato da: Pizzo Iella

Commenta con Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *