Faleria Civita Castellana

La Stalingrado del Giro della Tuscia, questo è la Faleria – Civita Castellana. Nessuno dei paesani la dà per percorribile. Ai lati hai forre di trenta metri, che qui chiamano giustamente Canion. Davanti un altro sbarramento naturale che fa paura: il fiume Treja, che ti accompagna in alcuni tratti col suo frastuono. Il tutto avvolto da una vegetazione rigogliosa, pressante e selvaggia, che ti toglie il respiro, dove i sentieri sono segnati dal caso. Ma se resisti a tutto questo e credi che nonostante tutto si possa arrivare… allora ascendi a Civita Castellana, la Stalingrado del Giro della Tuscia.

Il percorso

Avendo il palazzo-castello di Faleria alle spalle andiamo sulla sinistra e poi scendiamo in una strada da dove partono delle cantine che costeggiano il dirupo. Dopo qualche centinaio di metri sarete già in grado di godere del profilo di Faleria e di qualcosa di assolutamente unico: la vegetazione di edere ha già inglobato molti dei

Ammappato il 14 aprile 2014

Ammappato da: Gli Inarrestabili

Commenta con Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *