Faro Superiore Castanea delle Furie

Il Casale (villaggio) di Faro Superiore sorge, nel territorio di Messina, sul promontorio di Capo Peloro. Seconda la tradizione il toponimo Peloro deriva dal nome di un gigante che in tempi antichi abitava queste terre. Da qui al toponimo Peloro venne assegnato il significato di immane, gigantesco. Così dovevano percepirlo i navigatori di un tempo che, varcando lo Stretto, improvvisamente si trovavano stretti tra Capo Peloro e la sponda calabra.

Alcuni storici antichi affermano invece che il toponimo Peloro abbia avuto origine dal nome del nocchiero di Annibale, che venne ucciso dal generale cartaginese per sospetto di tradimento quando questi, giunto in prossimità dello Stretto, pensò di essere stato condotto in trappola, in un golfo senza uscita. Quando più tardi Annibale si accorse dell’errore fece erigere una statua in onore della sua vittima e gli intitolò il promontorio. Questa tesi viene però smentita dal fatto che Aristotele e Tucidide, vissuti

Ammappato il 11 settembre 2015

Ammappato da: Michele Mondello

Commenta con Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *