Ischia di Castro Cellere

A volte camminare vuol dire fare un esercizio di umiltà. Significa rinunciare a fare l’eroe e mettersi sulla strada più semplice. Oggi era brutto tempo, ero molto stanco delle giornate passate, non avevo cartografia adeguata, neanche quella on-line di openstreetmap era soddisfacente e, infine, le persone del luogo non erano poi troppo certe della praticabilità delle strade di campagna che avevo intenzione di fare. Dunque ho deciso di fare una strada alternativa rispetto ai programmi, buona e corta, che forse non è la più bella tra Ischia e Cellere, ma che comunque dà ottime sensazioni e ti porta sicuramente a destinazione.

Il percorso

Usciti da Ischia di Castro per la strada che passa accanto all’ex mattatoio facciamo un tornante a destra e troviamo una chiesetta (foto) all’altezza di un bivio. Qui giriamo a sinistra per una strada asfaltata e andiamo sempre dritti fino a raggiungere la strada delle automobili, la

Ammappato il 23 marzo 2014

Ammappato da: Gli Stradaioli

Altro da sapere

Cosa visitare a Cellere:

Il museo del brigantaggio.

Dal sito del museo: “Un allestimento da ascoltare, scoprire, manipolare e guardare. Installazioni audio, video e informatiche. Cassetti, botole e nascondigli. Libri e schedari, riproduzioni di quotidiani e vignette dell’epoca. Testimonianze e racconti leggendari, poesie e canti. Il brigantaggio maremmano restituito attraverso le testimonianze dell’epoca e l’immaginario d’oggi”. (http://www.museobrigantaggiocellere.it/)

Commenta con Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *