Mandanici Casalvecchio Siculo

Mandanici, l’antica Mandranike, sorge alle falde del Monte Cavallo. La leggenda narra che in cima al monte sia nascosta una delle tante “Truvature” presenti in questa parte della Sicilia. Si dice che in  un anfratto molto profondo, ricoperto da enormi sassi, il cui ingresso è tutt’oggi visibile, siano nascosti una chioccia con sette pulcini in oro massiccio e dimensioni naturali. Come per le altre truvature, il tesoro è protetto dai folletti e per riscattarlo è necessario adempiere a complesse e rigide procedure, senza mai perdere la fede e senza aver paura di ciò che potrà accadere. Anche il tesoro di Mandanici, quindi, è ancora lì che aspetta di essere trovato…

Il percorso per giungere a Casalvecchio segue in parte l’antica via che collegava Mandanici al paesino di Misserìo, attraverso mulattiere e trazzere che gli abitanti del luogo usavano quotidianamente per spostarsi da una vallata all’altra. Poco dopo Misserìo un’altra trazzera

Ammappato il 26 settembre 2015

Ammappato da: Michele Mondello

Commenta con Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *