Montalto Marina Tarquinia

Pasolini scrisse per il “Successo” un reportage intitolato “La lunga strada di sabbia”. Il nome è dovuto al fatto che percorse in macchina le coste per comprendere il momento storico (1959) di forte cambiamento, se non stravolgimento, che stava vivendo l’Italia. Nel 1974 girerà poi “La forma della città”, documentario per la televisione in cui si interroga ancora una volta sul mutamento antropologico, ambientale e urbanistico dell’Italia di quegli anni.

Facendo questo splendido percorso che collega Montalto a Tarquinia, che passa sulla spiaggia, attraversa scenari meravigliosi, ma che ha sempre anche uno sguardo alle due centrali (di Montalto e Civitavecchia) e che infine punta dritto verso la forma della città di Tarquinia, passando sotto i lavori della nuova autostrada., Pasolini viene in mente più e più volte… e a lui e alle sue intuizioni che mi hanno cambiato la vita voglio dedicare ogni mio passo di oggi…

Ammappato il 2 aprile 2014

Ammappato da: Centrali Decentrate

Commenta con Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *