Stazione FS Maratea Tana dei Ghiri

Introduzione generale:

Il percorso dalla stazione FS di Maratea (66m s.l.m.) a Brefaro, piccola frazione sita tra le montagne Marateote, inizia dalle storiche scalinate che si arrampicano fino al centro storico della città detta “delle 44 chiese”, continuando lungo un gradevole sentiero a fondo naturale grazie al quale è possibile ammirare le suggestive coste rocciose (prima Lucane, poi Calabresi e Campane) che si tuffano nel Mar Tirreno. Gli ultimi chilometri sono caratterizzati da una strada asfaltata, poco trafficata, che termina proprio a Brefaro, dove non sarà difficile trovare “La Tana dei Ghiri” (514m s.l.m.) sita in una vallata, ai piedi di due monti, dove lupi, pecore, capre, vacche, cavalli, ghiri, scoiattoli e svariati uccelli conducono la loro vita indisturbati.

Il percorso:

Uscendo dalla stazione FS di Maratea saremo obbligati ad immetterci  sull’unica strada presente che, dopo una curva a gomito, scende diritta (foto 1)

Ammappato il 2 gennaio 2015

Ammappato da: LuCa -lucapnt88@gmail.com-

Altro da sapere

Distanza: 9,7 km

Dislivello: 554m

Note ed Equipaggiamento:

Se si percorre la strada nel tardo pomeriggio o in ore serali è opportuno portare con sé una torcia, dato che buona parte del percorso non è illuminata.

La frazione di Brefaro vive di agricoltura ma soprattutto di  allevamento, quindi attenzione alla presenza di cani posti a protezione dei greggi.

Commenta con Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *