Chianale Cima del Lupo

Anello della Cima del Lupo Mappato da Antonio (Compagnia dell’Anello) La Valle Varaita, alpinisticamente parlando, nulla ha da invidiare alle consorelle della Granda, tutt’altro! Innanzitutto, tra i suoi numerosi fiori all’occhiello, ci offre la direttissima alla “via normale” per il Re di Pietra (Monte Viso), massima elevazione della provincia di Cuneo, dalla Borgata Castello di Pontechianale, attraverso i Valloni di Vallanta e delle Forciolline; inoltre annovera diverse cime che superano i tremila metri di quota, per non dire del Colle…

Ammappato il 21 Ottobre 2022

Ammappato da: Antonio (Compagnia dell'Anello)

La bacheca del percorso

Note di toponomastica:

Vallanta, localmente Valonto, Vallone di, Laghi di, Rifugio di. Il toponimo Vallanta potrebbe risultare un errore di trascrizione per Vallauta ‘valle lunga ed elevata’;

Forciolline: il toponimo Forciolline, oggetto di alcune interpretazioni tra loro contrastanti, deriva semplicemente dal prov.enzale Fourco ‘forca’, per l’aspetto ‘bifido’ della cima e del vallone;

Antolina, localmente Gronjo Antulino, Grange, Torrente: la locale denominazione Antulino corrisponde al nome di persona ‘Antonio’;

Niera, localmente Rocio Niero, Roc della: la denominazione Niera, Niero per la colorazione ‘scura’ della montagna rocciosa; Real, localmente Lu Turyàl, Tour, Colletto: è la denominazione locale Turyàl a valorizzare il significato di ‘torre rocciosa (tur) incisa da canali ripidi (ryàl)’;

Bes, localmente Laus Bes, Laghi: il toponimo provenzale Laus Bes corrisponde a ‘laghi contigui, adiacenti’; Longet, localmente Cuol Lonjo, Laghi, Col de, Lacs de: Longet, come Long, aggettivo di evidente significato, può porsi in riferimento sia alla forma, sia alla distanza d’accesso;

Mongioia, localm. Mounjoio, Crete de, Passo di: la denominazione locale Mounjoio (italianizzato in Mongioia) coincide con alte cime rocciose sulle cui sommità sorgono vistosi ‘segnali di pietrame’ un tempo eretti, prevalentemente, a scopi topografici;

Salza, localmente Salsso, Monte, Passo di: Salza, condivide l’etimologia di Salsas (Blancias), che deve il nome all’aspetto dei versanti incisi da ‘colate di pietrame e fanghiglia biancastra’;

Lupo, localmente Mountanho de Loup, Cima del, Colle del, Vallone del: Lupo, sostantivo che pare ricordare la presenza sul territorio di ‘lupi’, per l’altitudine e l’isolamento suggerisce invece l’interpretazione di ‘luogo appartato, di non facile accesso’;

Pienasea, Cima, Cumbal di: Pienasea condivide le considerazioni espresse per Piano Seo ‘cima esposta all’azione del vento’.

Escursione effettuata il 15 Settembre 2022

Compagnia dell’Anello formata da Angelo, Antonio, Franco e Frank con la gradita partecipazione di Rita Località di partenza: parcheggio nei pressi di Chianale, 1870m Punto più elevato raggiunto: Cima del Lupo 3132m Dislivello cumulato in ascesa: 1439m Sviluppo complessivo del percorso: 17,5 km

Commenta con Wordpress

Commenta con Facebook