Colle della Bicocca Monte Chersogno

Monte Chersogno Mappato da Adriano – Compagnia dell’Anello Da alcuni anni la Compagnia dell’Anello non saliva sul Chersogno, suggestiva piramide rocciosa delle Alpi Cozie, ben visibile dalla pianura cuneese, i cui lati scendono piuttosto scoscesi in tutte le direzioni, eccezion fatta per il versante occidentale che digrada con relativa pendenza verso il passo Chersogno, dal quale si passa per raggiungere l’imponente croce di vetta, a quota 3026 metri. L’occasione di ritornare su questa bella cima, posta sull’ampia dorsale a cavallo…

Ammappato il 10 Settembre 2019

Ammappato da: Adriano (Compagnia dell'Anello)

Altro da sapere

Escursione effettuata il 23 Agosto 2019

Compagnia dell’Anello formata per l’occasione da: Adriano, Franco, José e Osvaldo

Località di partenza: Colle della Bicocca 2286m – Elva

Punto più elevato raggiunto: Monte Chersogno 3026m

Dislivello cumulato in ascesa: 1010m

Sviluppo complessivo del percorso: 18 km

La bacheca del percorso

Note toponomastiche Bicocca (colle): nome locale ‘Col de la Bicoco o d’Elvo’. Il toponimo ricorda l’esistenza di piccoli ricoveri che ospitavano le guarnigioni militari nel periodo di belligeranza tra le armate Piemontesi e Franco-Spagnole. Camoscere (monte, lago): nome locale ‘Chamoussiére’. Il nome designa territori alti e frequentati da camosci (chamous). Chersogno (monte): nome locale ‘Lou Querségn o Quersénh’. Dal latino quadrum (radice prelatina car) ha il significato di monte roccioso a forma regolare, appuntita e spigolosa.

Commenta con Wordpress

Commenta con Facebook