Foresto di Sampeyre Colletto Superiore

Anello di Madonna della Neve, da Foresto di Sampeyre Mappato da Josè (Compagnia dell’Anello) Dopo il gran freddo degli ultimi giorni la Compagnia dell’Anello ha scelto un percorso a bassa quota, su versante soleggiato, in Val Varaita per raggiungere la cappella di Madonna della Neve partendo da Foresto, nel comune di Sampeyre. Si tratta di un bel giro, effettuabile in tutte le stagioni, ricco di spunti paesaggistici e culturali per le numerose testimonianze religiose espresse dai piloni votivi. Se c’è…

Ammappato il 23 Febbraio 2021

Ammappato da: José (Compagnia dell'Anello)

Altro da sapere

Escursione effettuata il 18 Febbraio 2021
Compagnia dell’Anello formata da Adriano, Angelo, José e Osvaldo.

Località di partenza: Foresto, Comune di Sampeyre, 1263 m
Punto più elevato raggiunto: Bivio per il Colle di Luca 1821 m
Dislivello cumulato in ascesa: 554 m

La bacheca del percorso

Note toponomastiche e curiosità

Varaita (valle): antico idronimo dal latino ‘varus’ corrispondente a corso d’acqua comprensivo della fascia di terreno incolto (vervactum) che lo fiancheggia. Nome locale provenzale Val Varacho.

Foresto (borgata): dal latino ‘foris’, fuori, per significare luogo remoto, selvatico. La zona è stata oggetto, in passato, di ricerche minerarie di amianto naturale; in proposito l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale (ARPA) rileva che “i calcescisti formano la base delle rocce verdi, estendendosi da Villar-Foresto a Dovi, Madonna della Neve, R. Milanese-Costalunga, e fino alla Cima delle Barre sullo spartiacque tra la Varaita e il Po”.

Madonna della Neve (cappella): a Colletto, piccola borgata di Villar, ogni anno, il primo sabato di agosto viene riaperta la Cappella della Madonna della Neve per accogliere gli abitanti del luogo e i villeggianti che vogliono prendere parte alla festa.

Luca (colle di): ‘luca’, sbirciare, è un verbo provenzale il cui significato si pone ovviamente in relazione alla posizione del luogo, ideale per l’osservazione su entrambi i versanti

Commenta con Wordpress

Commenta con Facebook