Lago Pic d'Asti Pic Brusalana

Anello del Colle dell’Agnello Mappato da Josè – Compagnia dell’Anello “Siamo rimasti in tre, tre somari e tre briganti sulla strada longa longa” cantava Modugno nel lontano 1961: a così pochi componenti si è ridotta oggi la Compagnia dell’Anello per affrontare, con antipasto delle Rocche Blen, la Cima delle Rossette – una cima insolita d’estate ma molto frequentata in inverno – e il Pic Brusalana, vette vicine al Pic d’Asti, in Val Varaita, percorrendo poi un lungo anello attorno alla…

Ammappato il 10 Settembre 2019

Ammappato da: José (Compagnia dell'Anello)

Altro da sapere

Escursione effettuata il 29 Agosto 2019
Compagnia dell’Anello composta da: Adriano, Josè e Osvaldo.

Località di partenza: Lago del Pic d’Asti o Laghetto Blen m 2555

Punto più elevato raggiunto: Pic Brusalana m 3170

Dislivello cumulato in ascesa: 1000m

Sviluppo complessivo del percorso: 10km

La bacheca del percorso

Note toponomastiche Agnello (Colle, Colle vecchio): il nome corrisponde al territorio riservato al pascolo degli ovini. Nome locale provenzale ‘Col de l’Agnel’. Asti (Pic, Sella, Lago): niente a che fare con la città o la provincia di Asti. Il toponimo deriva dal provenzale ‘asta o lasta’, con il significato di elevazione slanciata e formata da lastronate (placconate) rocciose. Blen (Rocche, Lago): il toponimo, corruzione dell’appellativo provenzale locale ‘Rouchounaies Bioies’, che ha il significato di ‘rocche blu’, riflette la colorazione della pietra. Rossette (Cima delle): dalla radice prelatina ross ‘altura rocciosa’ il toponimo è pure in relazione alla colorazione rossastra del terreno circostante. Brusalana (Pic): il toponimo corrisponde a zona arida e assolata, caratterizzata dalla colorazione brunastra del pietrame. Taillante (Crête de la): è ritenuta la più bella montagna del Queyras per la sua caratteristica cresta dentellata e tagliente come una lama di coltello; il toponimo deriva appunto da quest’aspetto (dal francese taillant ‘taglio, filo’). Pan di Zucchero (Monte): anticamente detto Pic de Neige, l’attuale nome indica la classica forma della montagna a cuspide arrotondata.

Commenta con Wordpress

Commenta con Facebook