Le Balze Verghereto Valsavignone

Il fiume Tevere nasce nel cuore di una faggeta dell’appennino tosco romagnolo ai piedi dell’altopiano che è il complesso del Monte Fumaiolo a 1268 mt di livello sul mare. Seppur storicamente in territorio fiorentino, un’imponente stele di gusto fascista con tanto di aquila e lupe, ricorda come nel 1923 per volere personale del Duce il confine amministrativo sia stato modificato per farne ricadere la sorgente nella regione della Romagna Toscana, provincia di Forlì, provincia natale di Mussolini. L’acqua non sgorga…

Ammappato il 12 Febbraio 2021

Ammappato da: Pietro Vertamy/OltreTevere/Around the Walk

Altro da sapere

Difficoltà: 3/5

Tipo di percorso: di montagna, preappenninico in prevalente discesa. Fondo misto su strada bianca e sentiero Cai. Lungo tratto di asfalto verso la fine per l’ingresso a Valsavignone

Accessibilità: Piedi e mountain bike. Gita non per il camminatore alle prime armi. Anche se non presenta grossi dislivelli, può risultare impegnativo sulla distanza. Segnali di conforto presenti sui sentieri, difficile perdersi se si pone la giusta attenzione alle frecce di indicazione. Non adatto al portatore di handicap motorio eccezion fatta per gli ultimi 5 km di asfalto fra località Canili e Valsavignone.

Acqua potabile: alla sorgente, in centro a Faleria e a Colorio.

La bacheca del percorso

1° Tappa del “Cammino OltreTevere”

Commenta con Wordpress

Commenta con Facebook