Pian della Ferriera di Prazzo Borgata Allemandi di Prazzo

Anello dei sentieri Balcone e delle Ginestre, da Pian della Ferriera di Prazzo Mappato da Adriano (Compagnia dell’Anello) Piacevole ed interessante giro ad anello (pur con parte iniziale abbastanza impegnativa), molto vario e godibile anche fuori dalla stagione della fioritura delle ginestre, poiché, come afferma il filosofo francese Albert Camus, “L’autunno è una seconda primavera, quando ogni foglia è un fiore”… Raggiungiamo in auto, sulla serpeggiante strada della valle Maira, la località Pian della Ferriera ove si può parcheggiare nello…

Ammappato il 18 Novembre 2020

Ammappato da: Adriano (Compagnia dell'Anello)

Altro da sapere

Escursione effettuata il 29 Ottobre 2020

Compagnia dell’Anello formata per l’occasione da: Adriano, Angelo, Franco e Gianni (accompagnato dalla vispa Chiquita)

Località di partenza: Pian della Ferriera di Prazzo 924m

Punto più elevato raggiunto: Charjaa d’Ase 1621m

Dislivello cumulato in ascesa: 878m

Sviluppo complessivo del percorso: 12,2 km

La bacheca del percorso

Note toponomastiche

Prazzo: nome locale provenzale ‘Pràs’, anticamente (anno 1286) ‘casale Pracij’, il toponimo deriva dal latino ‘prataceus’ corrispondente a zona prativa che, in questo tratto, caratterizza il fondovalle.

Ferriera (Pian della): il toponimo, derivante dal tardo latino ‘ferus’ (provenzale ‘fèro – feroun’) per indicare selvagge località rocciose isolate, potrebbe anche porsi in relazione ad antichi luoghi estrattivi, di raccolta o di lavorazione del minerale ferroso.

Ruèra o Ruvera (Passo): dal latino ‘ruere’ (provenzale ‘ruèro’), pendio o versante inciso, striato.

San Vittore (borgata): nome locale provenzale ‘San Vìtre’ in riferimento al culto del santo patrono.

Castelli (borgata): nome locale provenzale ‘Co d’Chastèl’; deriva da un cognome di famiglia (I Castei), forse riconducibile alla presenza in loco di una fortificazione.

Allemandi (borgata): deriva da una forma cognominiale originaria dell’Allemagna, composta da ‘alla’, tutto, e da ‘mann’, uomo, nel senso di persone di varie stirpi.

Commenta con Wordpress

Commenta con Facebook