Prà di Roburent Monte Alpet

Monte Alpet, da Prà di Roburent Mappato da Adriano (Compagnia dell’Anello) Nella parte bassa delle nostre montagne la neve si è ormai completamente disciolta e anche alle medie quote sta lasciando il passo ad una incalzante primavera, tuttavia come Compagnia dell’Anello, pur considerando questa variegata situazione nivologica, abbiamo voluto raggiungere una località, per noi inedita: il monte Alpet, cima di 1611 m. delle Alpi Liguri che si trova nel comune di Roburent tra le valli Corsaglia, Roburentello e Casotto e…

Ammappato il 6 Marzo 2021

Ammappato da: Adriano (Compagnia dell'Anello)

Altro da sapere

Escursione effettuata il 25 Febbraio 2021

Compagnia dell’Anello composta da: Adriano, Angelo, Franco, José e Osvaldo

Località di partenza: Prà di Roburent 1014 m.

Punto più elevato raggiunto: Monte Alpet 1611 m.

Dislivello cumulato in ascesa: 612 m.

La bacheca del percorso

Note Toponomastiche ROBURENT: la tesi più accreditata fa derivare il nome dallo scroscio continuo del vicino torrente che suggerì, ai primi abitatori locali, il nome onomatopeico, rapportato al dialetto, di Rivus Brugens. A metà del suo corso sorse il paese con il castello, denominato subito Castrum Rivobrugenti. Così è chiamato in una Bolla del Papa Eugenio III. Con varie modificazioni il nome del torrente passò ad indicare il paese: Roburento nel 1211; Rebulento nel 1558; Roburent nel 1731; di nuovo Roburento nel ventennio fascista e infine Roburent dal 1952. L’imparentamento di Roburent col suo torrente è dimostrato pure dal fatto che dopo averne derivato il nome glielo restituì nel più elegante appellativo di Roburentello. Non tutti comunque concordano sull’origine del nome del Paese. C’è chi vuole gli venga dalla gagliardia (latino ‘robur’) dei suoi abitanti, come indicherebbe lo stemma del Comune che riporta accanto alla Torre Feudale un giovane che abbatte un toro. Il «Dizionario Enciclopedico dei Comuni d’Italia» afferma invece che Roburent deriva il suo nome dai boschi di rovere ‘quercus robur’ da cui era anticamente ombreggiato. PRÀ (frazione di Roburent): dal latino ‘pratum’ e dal provenzale ‘pra’ per denominare luoghi prativi, idonei per l’allevamento del bestiame. ALPET (monte): deriva dalla radice preindoeuropea *alp il cui originario valore semantico di altura, pietra, ha conservato per millenni la sua vitalità che ritroviamo con uguale significato nella parlata provenzale.

Commenta con Wordpress

Commenta con Facebook