Rifugio Gola di Gouta Rocchetta Nervina

Dal Passo di Gouta, attraverso l’antica strada militare sterrata seguire le indicazioni dell’ AVML Variante Bassa in direzione Rifugio Pau (1150 metri s.l.m. – chiuso). Raggiunto il rifugio, in corrispondenza della deviazione, prendere il sentiero a sinistra in direzione Rocchetta Nervina. Il sentiero scende ripido nel vallone del Rio Barbaria, fino al suggestivo ponte medioevale (560 metri s.l.m.) incassato attraverso le falesie calcaree scavate dal limpido torrente, oggi frequentato dai canyonisti.

In prossimità del Ponte, lungo il letto del torrente, è possibile vedere le “marmitte dei giganti”, profonde depressioni a forma di pozzo nelle rocce, che nascono dall’erosione fluviale nelle località che erano ricoperte da ghiacciai. Il sentiero è caratterizzato dal Leccio (Quercus ilex), dall’Ulivo (Olea europaea) e dagli arbusti della tipica vegetazione di macchia mediterranea. Sulle rocce è possibile osservare la rara

Ammappato il 24 febbraio 2018

Ammappato da: Ivan Pace

Altro da sapere

numeri utili o link a siti: rifugio Gouta +39 0184 241068 ; +39 329 4939978 ; +39 347 575 6768

Ostello delle Alpi Liguri  0184 1928107 ostello.rocchettanervina@gmail.com

Albergo Lago Bin  0184 207108 lagobin@lagobin.it

Room Breakfast e Osteria La Pecora Nera  345 4690888; 338 4103721; silutovi@gmail.com

data dell’ultimo sopralluogo: luglio 2015

Commenta con Facebook

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *