Rifugio Pian delle Gorre Punta Marguareis

Punta Marguareis e Canalone dei Torinesi, da Pian delle Gorre Mappato da José – Compagnia dell’Anello Oggi la Compagnia dell’Anello, ancora dimezzata nei suoi componenti, torna in Valle Pesio per raggiungere la cima più alta delle Alpi Liguri, la Punta Marguareis, partendo dal Pian delle Gorre e salendo il Canalone dei Torinesi nella sua variante del Sentiero Sordella. Si tratta di un percorso impegnativo sia per il dislivello (oltre 1700 m), sia dal punto di vista tecnico in alcuni passaggi…

Ammappato il 20 Settembre 2019

Ammappato da: José (Compagnia dell'Anello)

Altro da sapere

Escursione effettuata il 5 Settembre 2019
Compagnia dell’Anello composta da: Adriano, Franco, Josè e Osvaldo.

Località di partenza: Pian delle Gorre m 1046

Punto più elevato raggiunto: Punta Marguareis m 2651
Dislivello cumulato in ascesa: 1728 m

Sviluppo complessivo del percorso: 19,3 km

La bacheca del percorso

Note Toponomastiche Gorre (Pian delle): è la voce italianizzata del provenzale ‘goùrro’ etimologicamente in connessione con luoghi dove crescono le salinacee (salix capraea) di cui sono golose le capre. Marguareis (Punta, Lago, Vallone): Il nome deriva probabilmente dal dialetto di Briga i cui abitanti, prepotenti nel medioevo, conquistarono i pascoli in giro, anche al di là dei loro monti. Anticamente era denominato Maraguaréz e Maravarez, che vuol dire “male avrai”, il cui significato deriva forse da qualche leggenda locale. Garelli (rifugio): Il primo rifugio “Piero Garelli” fu costruito nel 1949. Nel 1987 venne completamente distrutto da un incendio e fu ricostruito nel 1991, con una capienza di 90 posti. Il rifugio è dedicato alla memoria dell’avvocato monregalese Piero Garelli (1905-1945), già presidente del Cai di Mondovì, morto nel campo di concentramento di Mauthausen-Gusen.

Commenta con Wordpress

Commenta con Facebook