Trinità di Demonte Bivacco Roberta Bernardi

Alla ricerca di sentieri nascosti… Mappato da Adriano – Compagnia dell’Anello Cosa non si fa per amore dei figli…! “Papà, hai già fatto il sentiero che da Trinità di Demonte sale al Gias del Saut?” – mi chiede un giorno mio figlio Daniele, appassionato di percorsi strani e selvaggi in mountain-bike – “Ho sentito che è stato ripristinato” – mi dice – “ e mi piacerebbe provarlo in discesa. Se ti capita l’occasione dimmi com’è…” Beh… l’occasione se non c’è,…

Ammappato il 1 Luglio 2019

Ammappato da: Adriano (Compagnia dell'Anello)

La bacheca del percorso

Note Toponomastiche

Trinità, La Croce (rocca), San Giacomo : dai relativi riferimenti religiosi Saut (gias, vallone): è un sostantivo provenzale (dal latino saltus) con il significato di ‘pascolo tra boschi’. Nel tempo ha subito probabilmente l’attrazione dell’italiano ‘salto’ attribuito alla notevole impennata basale del vallone Grum (monte) e il diminutivo ‘Gromet’: l’oronimo, dal provenzale ‘grum’, masso, blocco roccioso (latino ‘grumus’) per estensione assume il significato di massa montuosa Bram (monte, laghetto): la voce, che dal provenzale ‘bram-bramar’ ha il significato di grido forte, riflette invece l’impronta del radicale ‘bar’, altura, monte dominante. Localmente è pure denominato ‘ La Rouchéto’ Escursione effettuata il 15 giugno 2019 da Adriano e Maria Teresa Località di partenza: Trinità di Demonte 1198m – Valle Stura di Demonte (CN) Punto più elevato raggiunto: Colletto tra la Cima Gardon o Gardun e il Grumetto o Lo Gromet 2256m Dislivello cumulato in ascesa: 1108m Sviluppo complessivo del percorso: 19,2 km

Commenta con Wordpress

Commenta con Facebook